LFF22, Laura Bispuri: «Nei miei film personaggi alla ricerca della loro identità»

Al terzo film, Laura Bispuri è già una certezza del cinema italiano. Con il suo nuovo film, Il paradiso del pavone, arriva al Lecco Film Fest, illuminando il grande schermo di Piazza Garibaldi nella seconda serata della manifestazione. Una corale famigliare vista mare che rappresenta una svolta nel percorso della regista: «Non ci sono regole nel processo creativo: per la prima volta non mi sono riferita a un paesaggio pittorico perché il film è quasi tutto nell’interno della casa. I volti dei personaggi sono diventati i paesaggi».